Seminario: Yoshimitsu Yamada a Sant’Ilario D’Enza (RE)

Y. Yamada torna in Emilia per Aikido Insieme

Y. Yamada torna in Emilia per Aikido Insieme

Stage AIKIDO FesikDA
Yoshimitsu Yamada – DT USAF
26/27 ottobre 2013

Sant’Ilario D’Enza (RE)
PalaEnza, via Piave 9

Info: Cell 338/2970160
Email: nehme@aikidoinsieme.it
Web: http://aikidoinsieme.it

Programma degli Allenamenti: Sabato 26 dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30; Domenica 27 dalle 09.30 alle 12.30

Quote di Partecipazione: 35€ – 1 sessione, 55€ – 2 sessioni, 75€ – 3 sessioni

POSTER PDF

LEGGI: Botta e Risposta con Yoshimitsu Yamada

By RedazioneRedazione Aikido Italia Network

Annunci

AikiMarathon 5º Edizione e la Voglia di Andare d’Accordo

AikiMarathon 2011 - 5a Edizione Alpignano (TO)

Domenica 10 luglio 2011 torna ad Alpignano (TO) l’AikiMarathon, per la sua 5º edizione!

di MARCO RUBATTO

Altre volte abbiamo già scritto su questo importante ed innovativo evento. E’ stato sempre un piacere ed un privilegio essere attivamente presenti alle edizioni passate ed ancora una volta alcuni di noi ci andranno da Insegnanti, altri da Aiki-maratoneti… 12 ore non-stop di Aikido, con lezioni da 50 min. tenuti da Maestri provenienti da indirizzi tecnici molto diversi fra loro: quest’anno ci saranno Insegnanti dell’Aikikai (stile Tissier), Iwama Ryu/Takemusu Aiki, Aikikai d’Italia, Ki Aikido… e praticanti di ogni estrazione e grado. Al solito nelle pause fra una lezione e l’altra ci si potrà rifocillare con qualche piatto freddo preparato da un’ottima Aiki-cuoca, riposare o addirittura concedersi un AikiMarathon però è molto di più che tutto questo: è soprattutto fare Aikido e poterne condividere la gioia!!! massaggio Shiatsu ristoratore, gentilmente offerto dall’Accademia Italiana Shiatsu che sarà presente e metterà a disposizione i suoi operatori.
AikiMarathon però è molto di più che tutto questo: è soprattutto fare Aikido e poterne condividere la gioia!!!
Non è infatti importante massacrarsi di leve e proiezioni per poter dire di avercela fatta a non abbandonare il tatami: la competizione non è che un aspetto simbolico di questo importante evento.
Ci sono stage da frequentare perché sarà presente un Maestro importante… ce ne sono da fare per poter sostenere gli esami, in questo caso però nulla di tutto questo sarà chiamato in causa.
Per chi ama l’Aikido praticare è gioioso, lo è insegnare… anche con/a persone mai incontrate e che sono presenti per lo stesso motivo.
Un confronto costruttivo emerge necessariamente, e lo fa mentre saremo noi stessi: portando agli altri le nostre capacità e apprendendo da quelle degli altri.
Non c’è nessuno che deve dimostrare nulla: praticare Aikido è bello e questo basta!
Questo è fin ora stato lo spirito di questa manifestazione e continuerà ad esserlo.
L’innovazione non è banale, sono altre solitamente le dinamiche che animano i raduni: “Io cado meglio di te!”… “Io invece sono il nipote illegittimo di O’ Sensei”… “Il numero dei partecipanti può essere superato solo dai miei gradi dan!”…
Andate a cercare altrove queste porcherie!
Alcuna necessità o possibilità di fingere: questo è uno di quei rari eventi dove la passione per ciò che si fa prende volentieri il sopravvento e si manifesta per quella che è…
La pratica al centro di tutto è una dinamica sana, storicamente molto vissuta prima che il denaro o l’Aiki-politichese iniziasse a prendere talvolta il sopravvento…
La proposta quindi e di abituarci a rimetterla al centro di tutto… ed all’AikiMarathon questo sarà possibile!
Vi aspettiamo numerosi tra le fila dei malati (fortunatamente) incurabili di Aikido!

P.S. molto importante: fra gli altri benefici dell’essere presenti, ricordiamo la completa devoluzione dell’incasso al “fondo emergenze” di Medici Senza Frontiere, Ente attualmente impegnato a dare supporto medico specializzato nel distretto di Fukushima nelle vicinanze della centrale nucleare colpita dallo tsunami.

Copyright Marco Rubatto ©2009-2011
Ogni riproduzione non espressamente autorizzata dall’autore e’ proibita
Pubblicato per la prima volta 04/07/2011 su
http://aikime.blogspot.com/2011/07/aikimarathon-5-ed-e-la-voglia-di-andare.html