Filippini Sensei Celebra l’86esimo Compleanno

Giovanni Filippini Sensei

Sabato 2 Aprile 2011 la scuola Aikido Makoto di Milano ha festeggiato Giovanni Filippini Sensei, maestro benemerito dell’Aikido Italiano, che ha compiuto 86 anni. Riceviamo dal M°Renato Visentini una nota agro-dolce sull’evento che rigiriamo ai lettori come occasione di riflessione e crescita

di RENATO VISENTINI

Sabato 2 Aprile a Rodamo (MI) abbiamo festeggiato insieme il compleanno di Filippini Sensei in una cornice sobria e con pochi allievi li’ convenuti per l’occasione.
Durante tutti gli anni ’80 Filippini Sensei e’ stato una guida e un catalizzatore per moltissimi aikidoka italiani, almeno per quelli non allineati con l’organizzazione piu’ potente dell’epoca, l’Aikikai d’Italia, un ente già allora bigotto e secolarizzato.
Filippini Sensei ha saputo, precorrendo le tendenze, formare e motivare centinaia di praticanti, alcuni dei quali ancora oggi, anche grazie a quell’esperienza, ricoprono cariche importanti nel piccolo universo dell’Aikido.
Questa volta tuttavia in pochi hanno deciso di esserci per celebrare la ricorrenza, alcuni certamente perché già impegnati; molti altri, temo, perché l’attempato Sensei non ha più cariche da distribuire ne’ favori o consigli da regalare e quindi non conviene più andare a corte, col rischio di fare un viaggio a vuoto.
E’ triste, ma naturale, si potrebbe obiettare; ma e’ una realta amara e ingrata, e anche questo e’ un fatto.
Nonostante queste considerazioni, il Sensei e’ stato festeggiato adeguatamente e credo che le lacrime concesse alla commozione nel vedere tante colonne del suo dojo Renbukan presenti non siano state il segno di una senilita’ ineluttabile, bensi’ il suo ennesimo e forse piu’ importante insegnamento.

Copyright Renato Visentini © 2011
Ogni riproduzione non espressamente autorizzata dall’autore e’ proibita 

Annunci

3 thoughts on “Filippini Sensei Celebra l’86esimo Compleanno

  1. Caro renato e cari amministratori del sito, sono tra quelli che, tanti decenni fa, iniziarono a capire l’Aikido sotto la guida del M° Filippini. Non solo non ho mai dimenticato il Maestro, ma pur lontano , continuo a pensarlo e ricordarlo ai miei allievi, quando ogni tanto ripercorro le tappe dell’aikido in Italia. Purtroppo la lontananza, ed il poco coordinamento nel divulgare le notizie come l’anniversario, non mi hanno consentito di poter partecipare.
    Ciò che scrive Visentini purtroppo è vero ma non per tutti. Se il Maestro legge queste mie poche righe, sa che sono un suo affezionato allievo anche se lo spazio e le vicissitudini della vita ci hanno separato. Lui conosce il mio numero di cellulare e qualora si trovasse a passare da Catania, sarò felicissimo di abbracciarlo o , se lo desidera, di farmele suonare sul tatami l’ennesima volta! per onorare i vecchi tempi. A tutti quelli che come me hanno vissuto i tempi del Renbukan, un affettuoso arrivederci sul tatami. Enzo Sicali

    • Salve Enzo,
      sono convinto che l’appunto di Visentini Sensei non si riferisse a chi come te per ovvie ragioni geografiche non e’ stato in grado di partecipare. Io lo vedo piu’ come uno sfogo emozionale dettato dall’affetto per il suo vecchio maestro che e’ stato indubbiamente “dimenticato” da parecchi che nel frattempo si sono arrampicati usando scale diverse….
      Per quel che riguarda la mancanza o difficolta’ di collegamento, usiamo questo blog, o altri simili, per stare in contatto.
      Siamo figli di padri diversi, ma il nonno e’ in comune tra noi tutti!

  2. Pingback: Cosa Leggete: Aikido Italia Network Top 20 « Aikido Italia Network

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...